Festa d'inverno 2016
Una Chiesa dal cuore di tenda - Incontro per preti, religiosi e religiose.
L’invito coinvolgente di Papa Francesco a vivere una Chiesa sempre più casa di tenerezza e di fraternità fa nascere quest’anno nel nostro porto di terra un nuovo spazio per i sacerdoti, religiosi e religiose. Tanti, provenienti da varie parti d’ Italia, in questi primi sette anni di vita hanno sostato, pregato, collaborato, cercato, sognato, stimolato una possibilità d’incontro semplice tra chi ogni giorno e ogni notte prova a dare voce al Regno di Dio tra gli uomini e le donne. Ecco allora due appuntamenti in punta di piedi da vivere assieme, per stare assieme, guardarci negli occhi, riprendere il Sogno.
Per questi semplici gesti, ti invitiamo se puoi e vuoi a partecipare al nostro primo incontro che avremo il 26 gennaio nel nostro porto di terra. Naturalmente puoi estenderlo anche ad altri di tua conoscenza.
Gli incontri cominciano alle 9.00 con la lode del mattino, poi incontro con l’ospite, pranzo in fraternità e pomeriggio di confronto.
Per partecipare occorre un cenno d’adesione alla segreteria della Fraternità telefono 338.4185781 segreteriamonastero@gmail.com .
Per chi volesse può arrivare anche già la sera prima e stare da noi.
Siete nostri ospiti penseremo a tutto noi.
don Luigi Ciotti - Omelia di domenica 18 ottobre
KINSUGI iniziamo il nostro settimo anno.
Vi proponiamo la lettura che alla chiusura della presentazione del nuovo anno di Fraternità don Francesco ci ha letto.

Kintsugi è una tecnica giapponese, impiegata per restaurare oggetti in ceramica (per lo più vasellame), andati in frantumi. Kintsugi significa “riparare con l'oro”, poiché, tale metodo, consiste nell'apporre polvere d'oro o d'argento, nei punti di sutura tra i diversi pezzi. Il concetto è semplice e profondo al tempo stesso: dall'imperfezione può nascere una forma di perfezione estetica. L'oro impreziosisce e, nel dare maggior risalto alle “cicatrici”, aggiunge valore estrinseco e intrinseco all'oggetto. Ne salva la storia, lo restituisce come nuovo e lo rende unico al mondo, irripetibile.

Kintsugi: riparo con l'oro.
Sono io quel vaso rotto. La vita, non una sola volta, mi ha fatto inciampare, mi ha spintonato, mi ha travolto, mi ha mandato in frantumi, ero da buttare. Ho avuto la forza di raccogliere i miei cocci, ho tentato di rimetterli insieme, per tornare a muovermi, di nuovo intatto, apparentemente, in realtà solo “rattoppato” nell'animo. Le mie ferite tenute  nascoste, indicibili, forse appena percettibili, ma sempre pronte a riaprirsi in crepe minacciose. Conferiscono un equilibrio precario la chiusura, il silenzio, la rimozione, la vergogna. Mi consentono di tenere insieme i pezzi, è vero, ma io non sono Io.
E allora ecco...kintsugi...posso risanare con l' oro le mie ferite, ponendole in evidenza. Davvero mi appartengono, ora le riconosco, certamente appaiono simili a quelle di altri, ma (è comprovato) due oggetti, per quanto identici,  se cadono, non si rompono mai allo stesso modo.
Se aggiungo oro la mia storia si fa più preziosa, tanto più perché diventa unica al mondo. Le mie ferite fanno di me la persona che sono, ora si vedono, nitide, hanno un tracciato preciso e raccontano di me che, dopo essermi frantumato in mille pezzi, sono rinato, opera d'arte più perfetta, più preziosa e più bella: realmente integra.
Kintsugi: mi prendo cura delle mie ferite, riparando con l'oro della condivisione. È un balsamo.
Lo percepisco, lo penso e lo sento.
Kintsugi...io sono di nuovo IO.

 

 

 




 

Gruppo Nain

Domenica 14 febbraio
ore 10

     
 

Lo sollevò
sulle sue ali

con don Alfredo Micalusi

Domenica 12 - 13 e 14 febbraio

Info

     
 

Il Rischio di Amare

Martedì 16 e 23 febbraio
ore 20

     
 

L'avventura pericolosa

Venerdì 19 e 26 febbraio
ore 21

 


 
   
   

 

 

Nome e Cognome:
Email:
La raccolta ed il trattamento dei dati personali saranno effettuati solo per l'iscrizione alla newsletter ed in accordo con l’art. 13 D.Lgs 196/2003. Nessuna informazione personale sarà pubblicata in alcuna circostanza o trasferita in nessun modo e sarà cancellata non appena non sarà necessaria.
 

 

file scaricabili per restare con noi


 
 
@monasterosmagno
   
Podcast - I nostri incontri
da ascoltare e scaricare

 

 

 

«Il disertore»
Ivano Fossati


 

 

   

Fraternità Monastero San Magno
Via Valle Vigne - 04022 Fondi (Lt)